Assidua lettrice di racconti di viaggio (dei Turisti per Caso), e recensore costante su Trip Advisor per quel che riguarda hotel, ristoranti e posti da visitare… Questa sono io, e la mia idea di racchiudere in un'unica pagina, la mia, tutti gli svariati contributi relativi ai miei viaggi nel mondo reale e in quello del gusto, di modo che esperienze, sensazioni, colori, sapori e giudizi possano insieme mescolarsi nel diario di un'esperienza di vita.

Panico da viaggio? Ci penso io! Sarò lieta di aiutarvi in ogni piccolo aspetto organizzativo… Scrivete sul blog o alla seguente pagina facebook: www.facebook.com/viaggiarecongiudizio

Translate

lunedì 14 ottobre 2013

SARDEGNA... day 10 (Cala Gonone)


Sveglia presto per una delle migliori giornate di mare mai avute.
Destinazione Cala Gonone... gita in gommone, arriviamo!!
La zona ad est di Dorgali è una delle più rinomate località balneari di tutta l'isola: diversi gli itinerari suggeriti per prendere conoscenza delle spiagge incastrate tra la roccia. 
A piedi o in motoscafo, noi naturalmente scegliamo il mezzo più comodo....
Giunti al porto di Cala Gonone ci imbattiamo in una serie di piccoli chioschetti per il noleggio di barche. I prezzi sono più o meno allineati, così mentre Francesco e Francesco (quanta confusione di nomi oggi...!) scelgono il motoscafo, io penso al rifornimento di cibi e bevande per tutta la giornata.
Col noleggio del motoscafo ci viene fornita anche una mappa per la navigazione, che contempla tutte le spiagge che troveremo lungo il percorso. 
L'enfasi viene posta su quel pezzo di spiaggia le cui acque sono denominate "piscina di Venere", ed è lì che dirigiamo la prua per cominciare la nostra giornata. 
Semmai doveste capitarvi di venire a fare un giro in questa splendida isola, non potrete omettere di fare un giro in barca per scoprirne almeno un lato di costa. 
Le spiagge più belle, in qualunque zona voi siate, si vedono da qui, godibili da una prospettiva tutta diversa rispetto alla solita.
Noi siamo anche particolarmente fortunati, o forse più assennati, nel progettare il nostro giro a partire proprio dall'estremità: dopo la sosta alla Piscina di Venere dirigiamo, infatti, la prua del nostro gommone direttamente verso il Capo di Montesanto (il punto non oltrepassabile dalla navigazione), e da li rientreremo pian pianino verso il porto di Cala Gonone toccando una dopo l'altra tutte le spiagge. Il flusso va al contrario: da Cala Gonone si tende a procedere pian pianino verso il Capo, lambendo tutte le spiagge, per poi rientrare in unica tirata alla fine della giornata.
Chiaramente, l'aver adoperato una strategia differente dagli altri fa si che ci troveremo di passaggio nelle varie spiaggette proprio nel momento in cui gli altri decideranno di abbandonarle per passare a quelle successive. Il che ci regalerà dei momenti tutti per noi, privi di schiamazzi e motori rombanti. 
La Piscina di Venere è qualcosa di sorprendente: le acque sembrano maldiviane, talmente splendenti e cristalline da sembrare, appunto, una piscina. 
Non riesco a resistere alla tentazione di realizzare un piccolo book fotografico, aggrappata come una lucertola agli scogli e fluttuante come una sirena immersa nel mare.
Via, liberi nel vento, si procede verso Cala BiriolaCala MarioluCala Luna.. paesaggi da toglierti il fiato, e acque così invitanti che non vorresti più andare via. 
E poi la velocità... quella in motoscafo... quella si che mi piace... quella non mi fa paura...
Vedo la mia pelle cambiare rapidamente colore, l'olivastro di un inverno interminabile lascia il posto ad un ambrato che profuma di sole, di mare, di estate. 
Il rientro è previsto entro le 18, così decidiamo di fare una capatina all'interno della Grotta del Bue per capire di che si tratti... ma intuiamo essere una delle tante trovate commerciali, così proseguiamo dritto per rientrare al porto un pò prima di quanto previsto e goderci un aperitivo sotto il sole cocente.
Il nostro giro itinerante per la Sardegna termina qui, con le immagini di questi posti. 
Panda Pazza ha adesso il musetto puntato in direzione nord, verso la Costa Smeralda, dove trascorreremo il resto dei giorni di vacanza, ospiti di una zia di Francesco che ci ha messo a disposizione la casa a Porto Cervo (mica barboni noi!). 

2 commenti:

  1. Ottimo post uomo !
    Sono pienamente d'accordo con il punto che i rapporti forti con il cliente è la chiave , e utilizzare la lingua dei vostri clienti Usa . Questi due punti sono i principali punti chiave che dobbiamo concentrarci nel B2B Marketing.
    sardegna cala gonone

    RispondiElimina
  2. Great blog post. I used to be checking continuously this blog and I am impressed! Extremely helpful information specially the closing phase :) I deal with such info a lot.
    Business

    RispondiElimina